Vino al Vino 50 anni dopo

È l’autunno del 1968 quando Mario Soldati parte per i suoi “viaggi d’assaggio” nell’Italia del vino, raccontati tappa per tappa sul settimanale Grazia.

Reportage che poi confluiranno nella prima edizione del libro intitolato Vino al Vino. Alla ricerca dei vini genuini, pubblicato da Mondadori nel 1969 e riedito nel 2017 da Bompiani in versione integrale, vale a dire con gli articoli scritti in occasione dei viaggi successivi: 1970 (sempre per Grazia) e 1975 (per la rivista Epoca).

A 50 anni di distanza dall’inizio di questa avventura, rileggiamo Vino al Vino alla luce del nostro vissuto sul campo.

Proviamo a farlo nel modo meno agiografico possibile: l’ammirazione per il grande scrittore, regista e autore televisivo, non ci distoglie infatti dalla necessità di calarsi nel contesto storico in cui si muove l’autore, con empatia ma allo stesso tempo con rigore. Ecco allora che la rilettura di uno dei “testi sacri” per noi appassionati diventa soprattutto un pretesto per metterci a nostra volta in cammino. 

È così che nasce il primo Podcast interamente ideato e prodotto da Tipicamente, con il fondamentale supporto di Tiziana “Tamina” Battista, voce di Vino al Vino 50 anni dopo e curatrice del progetto grafico. In ogni puntata ripercorriamo insieme alcuni dei reportage che scandiscono i capitoli del libro, chiedendoci cosa troviamo oggi nei luoghi esplorati da Soldati: vignaioli, personaggi, vini, partendo naturalmente dai territori dove abbiamo avuto modo di andare personalmente, magari insieme.

Un lungo viaggio diviso in tre stagioni, come il numero di parti che compongono Vino al Vino, ma con una specifica impronta tracciata per ciascun ciclo di episodi (pubblicati a cadenza settimanale ogni giovedì), nell’intenzione di allargare sempre di più lo zoom man mano che andiamo avanti, dentro e fuori il racconto soldatiano. Un mood esplorato anche attraverso il coinvolgimento di alcuni ospiti ricorrenti: il giornalista e scrittore Marco Ciriello, l’implacabile Fabrizio Palmieri aka l’Ispettore Palma o il metamorfico manager-produttore-divulgatore (e tanto altro) Giovanni Ascione.

Ma un ringraziamento speciale va a tutta l’allegra e variegata ciurma di amici, colleghi, addetti ai lavori che ci accompagnano nelle varie puntate con i loro preziosi contributi e consigli. Bottiglie, cantine, tavole, menu, abbinamenti, incontri, deviazioni, botteghe, prodotti, letture, ascolti, visioni e tutto quanto va a comporre la “playlist di cose belle e buone” che arricchisce ogni episodio e che potete recuperare su tutti i canali di distribuzione del Podcast.

E giungemmo così al termine dei nostri viaggi d’assaggio sulle orme di Mario Soldati. Ascolta “Epilogo | La prova dell’anello”…

Negli ultimi vent’anni il mondo del vino ha visto un susseguirsi di mode e tendenze completamente diverse tra loro, con…

Era il 1638 quando il chimico belga Jean Baptiste Van Helmont descrisse per la prima volta il comportamento di una…

Che risponderemmo, senza stare troppo a pensarci, al “bevitore bambino” che chiede: «cos’è e come si riconosce un grande vino?»…

Dalla Valtellina al Jura e ritorno, passando per la Svizzera del Vallese e la Savoia: è un vero e proprio…

Continuiamo il nostro tour tra Vecchio e Nuovo Mondo in vigna e in cucina, allargando ulteriormente lo sguardo su quello…

La terza e ultima stagione di Vino al Vino 50 anni dopo prende forma da una sorta di inversione spazio-temporale….

La seconda stagione di Vino al Vino 50 anni dopo si conclude in quella Calabria che Mario Soldati descrive come…

Completiamo il viaggio nel Sud Piemonte sulle orme di Mario Soldati: dopo Roero e Monferrato [S2 E6], la seconda parte…

Dopo l’incursione nel Nord con sconfinamento in Valle d’Aosta [S2 E3], il piemontese Soldati torna a raccontare i vini della…

Dalle terrazze a picco sul mare del Levante ai bricchi spazzati dalla tramontana di Ponente: è un viaggio a dir…

Quello di Mario Soldati sul Friuli Venezia Giulia è semplicemente uno dei racconti di viaggio più incantevoli dell’intera raccolta di…

Niente Langhe, Barolo o Barbaresco. Il piemontese Soldati decide di riservare il primo viaggio nella sua regione ai territori del…

Nell’autunno del 1975 Mario Soldati parte per il suo terzo viaggio in Italia alla ricerca dei vini genuini, tra le…

Siamo pronti per un nuovo ciclo di viaggi sulle orme di Mario Soldati e apriamo la seconda stagione di Vino…

E giungemmo così alla tappa finale della prima stagione di Vino al Vino 50 anni dopo. Per molti versi una…

Proseguiamo il viaggio nell’unica regione italiana declinata al plurale: dopo l’escursione tra le province di Pesaro e Ancona (link), eccoci…

Bighellonando a spasso nel tempo con Mario Soldati, eccoci di nuovo nell’autunno 1970.   Ascolta “S1 E8 | Nelle province…

Facciamo un passo indietro e torniamo al viaggio di Mario Soldati in Toscana. Dopo Montalcino (link), protagonista della nuova puntata…

Siamo al giro di boa della prima stagione di Vino al Vino 50 anni dopo e non a caso seguiamo…

Torano Nuovo, Ofena, Cerreto, Miglianico, Lanciano, Orsogna, Guardiagrele: Mario Soldati arriva in Abruzzo per la terza tappa del suo terzo…

Seconda parte del viaggio di Mario Soldati in Emilia Romagna. Lasciamo anolini, tortellini, barbere, bonarde e lambruschi, e lo seguiamo…

«Boston e San Francisco, a cinquemila chilometri di distanza, sono diverse. Ma non come, a cinquanta, Bologna e Ferrara». Saltiamo…

Siamo ancora nell’autunno del 1968 e la terza tappa del primo viaggio di Mario Soldati si sviluppa tra le province…

Il viaggio di Mario Soldati parte dalla Sicilia, e il nostro con lui. Milo, Torre Landolina, Noto, Pachino, Portopalo di…

Chi cerca di raccontare il vino, come noi, mette Mario Soldati tra i padri della patria. Abbiamo letto e riletto…