Scroll Top

[Dai Social] Pomona | Chianti Classico Riserva 2020


Ci lasciamo alle spalle un’edizione della Chianti Classico Collection più bella, intensa e divertente del solito: un’altra tappa fondamentale del lavoro di ricognizione continua che alimenta il nostro Almanacco Chianti Classico di Tipicamente Magazine (la seconda puntata in uscita a settembre, e speriamo tante altre edizioni annuali).

Chi ha approfondito il progetto sa che tra gli obiettivi primari c’è quello di tenere traccia del meglio incrociato e testato con calma nel comprensorio, più che tirare fuori una lista di nomi nel pronti via. Ci sarà insomma tutto il tempo per chiacchierare dei nostri preferiti, ma come sempre scegliamo di puro istinto “il” vino che ci portiamo via dalla Leopolda. Non necessariamente il “migliore”, qualunque cosa significhi, ma sicuramente quello che ha saputo regalare un brivido speciale, prendendosi con naturalezza attenzione e ascolto in mezzo al caos e alla stanchezza.

Un vino che mixa il meglio dello stile aziendale e territoriale di Pomona (l’esuberanza speziata e silvestre, la carnosità mediterranea, il vigore quasi salmastro, il controcanto terroso), aggiungendo un turbo boost di armonia nella tessitura dei tannini e degli apporti glicerici-alcolici (che a volte gli tolgono un pizzico di eleganza e allungo).

Un vino di statura europea, non a caso cesellato da quella che si conferma un’annata di grazia per il distretto: Chianti Classico Riserva 2020 | Pomona

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.