Scroll Top

[Dai Social] La Distesa | Terre Silvate 2022


Per gli enocosatori, cosare i vini de La Distesa è un po’ l’equivalente del test irrisolvibile di Star Trek della Kobayashi Maru (o della canzone di Antoine del 1967, se preferite).

Se esprimi riserve, sei un servo dei poteri forti con la tessera della P2 e l’affiliazione segreta ad Assoenologi.

Se li apprezzi, sei un hipster con la barba e la camicia a scacchi, che il sabato va in barca a vela e il lunedì al Leoncavallo.

Se un po’ esprimi riserve e un po’ li apprezzi, sei un maledetto residuo organico di Balena Bianca col poster di Forlani in cameretta.

Se poni l’accento sui nitriti folk-punk, sei un unforgivable sinner plagiato dall’omologazione turboliberista neoglobalista plutomassonica a suon di Sofficini e schifezze varie.

Se ti soffermi sulla dissetante bevibilità, sei Al Pacino in Profumo di Donna che va a guardarsi i film islandesi con sottotitoli in coreano solo per guzzarsi quella del primo banco, la più carina, la piu cretina, cretino tu.

Se eviti di cosare qualunque impressione, sei un vigliacco disertore cacasotto di Gondor (lo verranno comunque a sapere che l’hai bevuto, dato che c’è quello là che ravana nelle campane del vetro).

Se dici che stai cosando tutte queste fesserie perché è mezz’ora che lo bevi e ancora non ci hai capito niente, sei un fascista comunista liberale monarchico leghista democristiano socialista renzista galendista, e nel dubbio un paio di manganellate te le meriti senza neanche passare dal via.

Però so perfettamente con quali amici ristapperei o non ristapperei il Terre Silvate 2022. Una versione bella incazzata sulle fasce laterali, che illumina la potenza del marketing dell’incomprensione: mentre cerchi di capire, e se sei me escludo tu possa riuscirci, la bottiglia finisce. Quindi, cari produttori, fate più vini che i Paoli non capiscono, perché se ne stappano e quindi se ne vendono di più (fattura elettronica di consulenza sullo SDI domani mattina).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.