[Dai Social] I Fauri | Pecorino 2017

Perché Sanremo è Sanremo? [#2]

Perché chi ha bisogno di iTunes, YouTube e Spotify quando può autoprodursi delle fantastiche audiocassette in tempo reale con tre metri quadri di impianto Technics + Cybernet e un sistema di fili collegato al Telefunken che Guglielmo Marconi non sei nessuno?

Dito pronto a partire dopo la presentazione di Pippo Baudo, REC and play, occhio alla fine del nastro: e non è per risparmiare le 30.000 lire del doppio 33 giri, ma perché vuoi proprio quelle versioni lì, quelle in diretta, che ancora nessuno dice live e quelle passate alla radio in confronto sono come la Pepsi davanti alla coca Cola.

Seconda serata, solitamente la più difficile alla prova dell’Auditel. Nell’edizione 1994 ci pensarono Enzo Jannacci e Paolo Rossi a tenerla su, insieme alla scrollata di spalle più felpata dell’Adriatic Rock:

Ivan Graziani canta “Maledette malelingue”.

Federica ha quindici anni, anche se una donna è, così la gente vede il male anche dove non ce n’è: solo un altro modo di schitarrare cedri elettrici e ugolare aria salata, mentre Lady Majella fa Beppe Vessicchio.

 

Post Correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.