[Dai Social] Confuron-Cotetidot | Chambolle-Musigny Derrières La Grange 1er Cru 2009

La sera che scoprii alcuni significativi retroscena su babbo Natale, non ci rimasi così male come quando ho definitivamente realizzato (dopo mille resistenze, negazioni e rimozioni) che per fare un vino buono, anche molto buono, perfino grande, non è richiesto essere: intelligenti, gradevoli, sensibili, empatici, sexy, esperti di Sofficini.

Anche perché, pensa te che rivelazione, quello che risulta amabile a me può risultare detestabile a te. Prendi il Panda o Ciccio Confuron: per qualcuno sono dei fetentstrunz senza appello, per altri solo peluche teneroni che giocano a fare gli orsi cattivi.

Questo vino gli somiglia molto, o perlomeno all’idea che mi sono fatto di lui/loro.

Criticabile per mille motivi al primo contatto: scuro, spruzzato di ciprie, fard ed essenze da lupanare e contessa miseria, poco riconoscibile come Chambolle (ammesso che da Chambolle ci dobbiamo aspettare sempre il sorriso salvifico e mortale di quella ragazza che tu sai).

E però ugualmente capace di proseguire lo scambio e la conversazione, senza perifrasi formali né vuoti di sapore: rigore, sostanza, tempo speso bene.

Post Correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.