Bocomabuono | Le Fraghe – Bardolino Chiaretto Ròdon 2011


Bocomabuono è la rubrica dedicata alle piccole produzioni, diciamo entro le 15 mila bottiglie all’anno. Uno spazio dove racconto, a modo mio, i vini che cerco o quelli su cui inciampo. E che mi paiono meritevoli di essere conosciuti, bevuti e magari amati. Vini noti o da scoprire, realizzati con cura, figli di progetti originali che diventano altrettante storie da narrare. Dentro e fuori la bottiglia
Le Fraghe – Bardolino Chiaretto Ròdon 2011

Ci siamo appena sfiorati in un viaggio negli Stati Uniti, qualche tempo fa. Due parole, forse tre ma niente di più. E allora davvero non capisco perchè Matilde Poggi mi è tornata più volte in mente in questi anni. Come mai quella donna sicura rimbalza forte tra i visi guasconi di quei giorni e di altri più recenti. E come hanno fatto i suoi vini ad imporsi come un vaso d’argilla in mezzo a quelli di ferro. Pian piano, certo, perchè la delicatezza ha i suoi modi. Non strilla, nè sgomita, per reclamare attenzione. E forse perchè ci vuol tempo e un pizzico di esperienza per farsi rapire da un Bardolino. Una voglia, un’idea sempre più forte e finalmente sazia. Ah, che sollievo il colore crepuscaolare del Chiaretto. Men che un velo di cipolla. E che freschi quei profumi (quasi) da vino bianco: pietrosi, di una bella e vivace mineralità, prima di divenatre nespola e rosa, scorza di mandarino e fragoline di bosco. Freschissima e verticale, la bocca fragrante e serrata trova i fiori di pesco per poi essere percorsa da una deliziosa vena di mandorla che contribuisce al finale amaricante, sapido ma dissetante. Ancora (quasi) da vino bianco. Connubio “diverso” di corvina e rondinella, sui terreni morenici del Garda.
Produttore: Le Fraghe*
Vino: DOC Bardolino Chiaretto Ròdon
Numero di bottiglie: 12.000
Prezzo: € 7 circa

Post Correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.