[Dai Social] Pietracupa – Greco di Tufo G 2010


Dopo un Greco di Tufo 2016 a 1000 watt (sconsigliato a chi soffre di reflusso gastroesofageo) e un Aglianico Quirico 2003 ancora tutto sul frutto, la settimana Pietracupa si completa con un Greco G 2010 clamoroserrimo.

Inutile ripetersi, è più che altro per aggiornare il conto in ottica servizio sharing Tipicamente per il sociale: dopo una serie di bottiglie stanche ed evolute già dal colore, le ultime quattro una meglio dell’altra e questa la più stupefacente di tutte.

Qui nessuna traccia ossidativa, al contrario un grande bianco di statura internazionale, pienamente riconoscibile nella sua identità varietale e territoriale per l’intreccio di frutto giallo estivo, mefite, terra cotta, cera, curry (e si potrebbe andare avanti per altri 1.874 caratteri), ma soprattutto per il sorso totalizzante nel titillìo dolce, salino, agrumato, affumicato, piccante, con una densità di polpa, sapore ed espansione che nessun Fiano – compresi quelli sul trono della Hall of Fame – ha mai avuto e probabilmente avrà mai.

(A Mohammed Abu Hatab)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.