L'Andouillette è crisi "interiore"


Cramant e Beaune distano circa tre ore di macchina. Troppe, noiose e fredde per non pensare ad una piccola deviazione dalle parti di Troyes: città dell’Aube, nella Champagne meridionale, e soprattutto patria dell’Andouillette, una sorta di salsiccia di trippa e interiora dalla fama meritatissima.
A dirla tutta una deliziosa zozzeria dall’odore nauseabondo, per alcuni, ed eccitante per altri. Inutile dire a quale schiera apparteniamo noi.
Comunque, dopo aver incrociato una quindicina di guide. chiesto indicazioni ad altrettanti (ignari) passanti, consultato il televoto e usato la carta della telefonata a casa, la scelta sul luogo dove consumare la nostra Andouillette è caduta sul Bistrot DuPont (tel. 0325809099); un localino delizioso a Pont Ste Marie, una manciata di minuti e felicità da Troyes.
Il menu pranzo a 19 euro è già una garanzia, con un sacco di specialità della zona, ma noi ci siamo ovviamente fiondati sulla suddetta salsiccia. Non una qualunque, ovvio, ma la mitica Andouillette AAAAA, quella garantita dall’Associazione Amicale Amatori dell’Andouillette Autentica, fatta interamente a mano e di qualità superiore.
Aggiungiamo solo che, all’uscita dal ristorante, ci è persino sembrato di vedere un timido sole…

Post Correlati

% Commenti (1)

[…] motivo che ci ha convinto ad una deviazione dalle parti di Troyes è stata l’andouillette*, celeberrima salciccia di trippa dall’odore nauseabondo quanto […]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.