Per un nuovo anno memorabile…


Fresco di un bel concerto a teatro di Vinicio Capossela, mi è venuta voglia di rubargli una frase per gli auguri di fine anno.
A un certo punto della serata, infastidito dai flash delle prime file che tentavano di immortalarlo, se ne è uscito con una delle sue e, cercando di interrompere quella tortura, ha ricordato al pubblico che non serve “catalogare”, “archiviare” e memorizzare tutto. Che in fondo “le serate  memorabili sono quelle che il giorno dopo non sai come sono andate a finire”.
Il mio augurio per il 2011 è di vivere tante serate memorabili…

Post Correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.