Le signorine di Ferrara

Che volete che sia. Per uno abituato ad assaggiare un centinaio di vini rossi al giorno in piena estate, l’idea di un piatto tipicamente invernale in un autunno bollente non è poi così assurda. Forse.

Sia come sia, grazie alla complicità di un numero imprecisato di enogastromasochisti e la squisita accoglienza di Filippo Artioli, a saracinesca semi-abbassata nella sua Trattoria di Oscar (Bevagna), la rappresentazione della salama da sugo è andata in scena. Come e più che da copione.

Fuori dalle sue abituali coordinate spazio – temporali, questa assurda e irresistibile diavoleria ferrarese è diventata, da qualche anno, una specie di pretesto per darsi appuntamento, trovando senso in una comunione che libera energia e annega le verità in fiumi di vino.


Continua a leggere il testo »

Champions League e Serie B

Champions League e Serie B

“Per la Guida Verde della Revue du Vin de France - edizione 2015 - ci sono 73 cantine in tutto l’esagono meritevoli delle Tre Stelle, su circa 1.500 aziende recensite (con 4 nuovi ingressi). Per capirci, la Borgogna ne ha 20 in tutto, la regione della Champagne 9, tutta la Valle del Rodano 4. Stranamente [...]


Giampiero Lubino ancora a Tre Grembiuli?

Giampiero Lubino ancora a Tre Grembiuli?

Nella così detta società moderna, più o meno tutti noi abbiamo a che fare con un numero esagerato di persone.
Certo non possiamo dire di conoscerle tutte: ci sono infiniti livelli di contatto, balli in maschera dettati dai ruoli, vere e proprie rappresentazioni e messe in scena di ogni genere. Il caso o chissà che ci [...]


Barolo Monprivato, croce e delizia

Barolo Monprivato, croce e delizia

Ogni enoappassionato che si rispetti ha in testa una serie di vini con cui coltiva un rapporto quasi di “odio e amore”. Denominazioni, vitigni, annate, produttori, singole bottiglie da cui ci si sente fatalmente attratti, spesso senza essere ricambiati. Ci si identifica davvero in quegli innamorati che vedono la donna o l’uomo dei suoi sogni [...]


Vigne e cantine

Vigne e cantine

Negli ultimi giorni siamo stati poco davanti al pc e molto in giro, tra vigne e cantine.
Il tempo del racconto arriverà, per ora è meglio assaporare questi momenti senza ingabbiarli in parole troppo strette.
Era da un po’ che non tornavamo sul campo, insieme, in maniera così sistematica. Con un tema, un’i’dea in testa da approfondire.
Non [...]


Montefalco Sagrantino 2002 | Annata bagnata, annata fortunata

Montefalco Sagrantino 2002 | Annata bagnata, annata fortunata

Ricordo perfettamente l’estate 2002, anno in cui per pochi spiccioli comprai una vecchia Mini di seconda mano.
Una macchina in buone condizioni, a dire il vero, se non fosse stato per la cappotta decisamente malconcia. “Chissenefrega? – pensai- è estate e non sarà certo un problema”.
Le ultime parole famose che precedettero giorni e giorni di pioggia [...]


Enologica35

Enologica35

Nella consolidata tradizione che ha reso totalmente inutile questo blog, ecco un post che non servirà a niente, nel quale mi piace segnalare tre appuntamenti vinosi strapieni da giorni, a cui sarà impossibile partecipare.
Il sottoscritto e alcuni stimati colleghi (più gli stimati colleghi del sottoscritto, ovvio), puntelleranno infatti le giornate di Enologica35, l’annuale kermesse dedicata [...]


Dove sta Zaza (e l’Aglianico)?

Dove sta Zaza (e l’Aglianico)?

E così i tifosi italiani, quei pochi che ancora seguono la nazionale di calcio con sincero trasporto, hanno scelto il loro nuovo beniamino. Fino alla prima partita senza vittoria e senza gol, si intende. Perché anche i “campioni” sono a tempo determinato nell’era dello sport moderno. Che mastica, inghiotte e sputa nella durata di un [...]


Pieropan, Soave Classico Superiore Vigneto Calvarino 1992

Pieropan, Soave Classico Superiore Vigneto Calvarino 1992

Diversi anni fa, all’inizio del mio percorso di assaggiatore, ricordo che una straordinaria degustazione “verticale”, con annate vecchie e vecchissime di una grande rosso della tradizione, fu il pretesto per una interessante chiacchierata con l’enologo della casa.
“Vedi – mi disse – se oggi abbiamo bottiglie di questo livello, così buone e in forma a distanza [...]


Pierre Morey o non Pierre Morey?

Pierre Morey o non Pierre Morey?

Non vado neppure a cercare gli appunti, nel perenne caos del mio studiolo ci metterei tutta la giornata, ma ricordo che quella da Pierre Morey fu l’ultima visita di un filotto memorabile in Borgogna.
Era novembre 2011. Chissà se è per questo, cioè per il fatto di essere arrivata alla fine, col gruppone un po’ provato [...]